Ronaldo e l’accusa di stupro, ecco perché gli investigatori lo «marcano»