“Non demonizzate smartphone e tablet, non fanno male ai bambini”