Luce riallacciata nel palazzo occupato, padre Krajewski: «Il mio prossimo è chi è in difficoltà»