L’infarto si può prevenire? Scoperto un marcatore genetico che individua i soggetti a rischio