L’Eurogruppo d’accordo con la Commissione Ue: la procedura sull’Italia è giustificata