Errori medici: i rischi maggiori per tumori, patologie vascolari e inf...

L'indagine del Johns Hopkins Armstrong Institute Center for Diagnostic Excellence su oltre 11mila casi contenuti nel database di una assicurazione. L'età media dei pazienti vittime: 49 anni, più di metà sono donne

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>


Tumori, 90mila italiani ogni anno cambiano regione per curarsi

Le ‘migrazioni sanitarie’ sono un costo in più per i pazienti. La soluzione potrebbe arrivare dalla concreta attuazione delle reti oncologiche sanitarie. Se ne parla a Roma in un convegno promosso da All.Can Italia, coalizione che unisce clinici, pazienti e industria - VIDEO

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>


La coppia è in crisi? Provate a dipingere insieme

Non solo creare un dipinto, ma anche praticare altre attività ricreative, come dedicarsi ai giochi da tavolo, favorisce il rilascio di ossitocina. Questo ormone, associato a sensazioni positive all'interno delle relazioni affettive, potenzia il legame di coppia

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>


Scompenso cardiaco: lo smaschera una “spia” nel sangue

La ricerca italiana pubblicata sull' International Journal of Cardiology : un test scopre una proteina rilasciata dai polmoni, SP-B (proteina del surfattante polmonare B), che ne indica la presenza, ne predice la prognosi e, soprattutto, è responsabile dell'aggravarsi della...

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>


Apnee notturne: in Italia costi per 31 miliardi l’anno

L’allarme arriva dalla prima indagine sul peso economico delle apnee ostruttive del sonno in Italia. Tra costi diretti e indiretti, si raggiungono i 31 miliardi di euro l'anno. Colpa di sotto-diagnosi e sotto trattamento: oggi solo il 4% dei pazienti italiani riceve una diagnosi...

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>


Alexa aiuterà i medici a curare i pazienti

Nel Regno Unito l'assistente vocale di Amazon risponderà alle domande su sintomi e terapie grazie all'accordo siglato con il National Health System. L'algoritmo studiato per assistere le fasce deboli, come anziani e non vedenti

Leggi l'articolo completo >>

Fonte: La Repubblica

Leggi tutto l'articolo >>